Kalo te përmbajtja

Il Grande Faggio Camera 2 da 2 posti

Dhomë private në strukturë me fjetje dhe mëngjes ofrohet nga pritësi Fabrizio
2 vizitorë1 dhomë gjumi2 krevate3 banja të përbashkëta
Pastrim i përparuar
Ky pritës është angazhuar me procesin e pastrimit të përparuar me 5 hapa të Airbnb.
Lejohen kafshët shtëpiake
Vizitorët e kërkojnë shpesh këtë shërbim të preferuar
Komunikim i shkëlqyer
100% e vizitorëve të fundit e vlerësuan komunikimin me pritësin Fabrizio me 5 yje.
Mikpritje e jashtëzakonshme
3 recent guests complimented Fabrizio for outstanding hospitality.
Rregullat e shtëpisë
Pritësi nuk lejon festa ose pirje duhani.
La struttura sovrasta il borgo medioevale di Pretoro, sulla valle del Foro. La parte degli ospiti è senza gradini. L’ostello dispone di posti letto singoli. Servizi in comune, divisi per genere e diversamente abili, con tutti i comfort. Forniamo kit di cortesia: telo doccia, telo viso, shampoo, saponi, cuffie. I saloni sono adatti a riunioni, giochi, conferenze e laboratori. La mensa offre i piatti della tradizione abruzzese. Il grande faggio organizza campi estivi, volontariato e soggiorni.

Organizimi i fjetjes

Dhoma e gjumit 1
1 krevat tek

Shërbimet

TV
Wi-Fi
Alarm monoksidi karboni
Paketa e ndihmës së shpejtë
Fikës zjarri
Baziket
Parkim pa pagesë në zonën përreth
Kyç në derën e dhomës së gjumit
Varëse
I padisponueshëm: Alarm tymi

Aksesueshmëria

Nuk ka shkallë apo pragje në hyrje
Rrugicë e mirëndriçuar për te hyrja

Zgjidh datën e regjistrimit

Shto datat e udhëtimit për të marrë çmimin e saktë
1 recension
Regjistrimi
Shto datën
Çregjistrimi
Shto datën

1 recension

Vendndodhja

Pretoro, Abruzzo, Itali

Il Grande Faggio è a Pretoro, nel Parco Nazionale della Majella.
Pretoro è il paese dalle case scavate nella roccia ed abbarbicate una sull'altra. Qui lupi e serpenti sono gli animali di una antica tradizione che affonda le sue radici agli albori della nostra civiltà.
Il paese si presenta oggi con una tipica impronta medioevale, “incastellato” a 608 metri di quota, alle pendici settentrionali della Majelletta. I monumenti più importanti risalgono ai secoli XVI e XVII, periodo di massima crescita del borgo (Chiesa di Sant’Andrea e Chiesa di San Nicola di Bari). Affacciata sulla valle del Foro e sulle colline teatine, Pretoro oggi è la porta nord del Parco Nazionale della Majella. Tra le testimonianze più interessanti del passato ci sono i mulini rupestri, posti nella valle, dove i mugnai lavoravano con metodi antichissimi, fino a non molti decenni or sono. Più a monte la chiesetta della Madonna della Mazza (XIII secolo) è un luogo tranquillo e riposante per la mente e il corpo. In questi siti proponiamo alcune delle nostre attività didattiche per far scoprire e rivivere le atmosfere di un tempo in cui l’uomo e la natura vivevano un contatto più intimo ed equilibrato.
Tra le mura di Pretoro, è ancora viva, anche se molto ridimensionata rispetto al passato, l’arte della lavorazione del legno, che si traduce in manufatti pregevoli, spesso di uso quotidiano (sono celebri i “fusi” da lana, ma anche forchettoni, mortai, bastoni...), oltre a vari oggetti d’arte.
Considerate le premesse, la cultura pretorese non può non tradursi anche in momenti di aggregazione sociale antichi e fortemente partecipati come le festività popolari.
La più importante è senz’altro quella in onore di San Domenico, guaritore e taumaturgo, che sembra ammansisse le “bestie feroci” delle selve abruzzesi. Come l’antica figura di Angitia, dea incantatrice di serpenti, San Domenico era ritenuto capace di comunicare con serpi e lupi. Nelle celebrazioni popolari infatti, che si tengono la prima domenica di maggio a Pretoro, si mette in scena una rappresentazione teatrale, denominata “lu lope”, dove San Domenico interviene per far si che il lupo restituisca un neonato ai propri genitori. Tra le strade del paese, alcuni ragazzi portano grossi serpenti in mano che la tradizione vuole ammansiti dal santo.
Di grande interesse è anche la festività di Sant’Antonio Abate a Fara Filiorum Petri, dove le contrade del paese, comprese alcune di Pretoro, costruiscono le “farchie”, grandi fasci di canne che vengono bruciati la sera del 16 e 17 Gennaio.
Il Grande Faggio è a Pretoro, nel Parco Nazionale della Majella.
Pretoro è il paese dalle case scavate nella roccia ed abbarbicate una sull'altra. Qui lupi e serpenti sono gli animali di una antica tradizi…

Ofrohet nga pritësi Fabrizio

U bë anëtar në shkurt 2020
  • 4 recensione
  • Identiteti u verifikua
Gjatë qëndrimit tënd
Il gestore vive e lavora in un'area riservata della struttura che è un Centro di Educazione ed Esperienza Ambientale nel Parco Nazionale della Majella
  • Niveli i gatishmërisë: 100%
  • Koha e përgjigjes: brenda një dite
Për të mbrojtur pagesën tënde, mos transfero para dhe mos komuniko asnjëherë jashtë faqes së internetit ose aplikacionit të Airbnb.

Gjëra që duhen ditur

Rregullat e shtëpisë
Regjistrimi: 12:00 e pasdites - 7:00 e pasdites
Ndalohet duhani
Nuk lejohen festat ose eventet
Lejohen kafshët shtëpiake
Shëndeti dhe siguria
Angazhuar me procesin e pastrimit të përparuar të Airbnb. Mëso më shumë
Zbatohen udhëzimet e Airbnb për distancimin social dhe të tjera që lidhen me COVID-19
Nuk është raportuar se ka sinjalizues tymi. Mëso më shumë
Alarm monoksidi karboni
Rregullorja e anulimit

Eksploro opsione të tjera në Pretoro dhe përreth

Më shumë vendqëndrime në Pretoro: